Francia, Usa e Gran Bretagna pronte ad attaccare la Siria

Share

Alexander Zasypkine è il responsabile regionale della Russian Federation in Medio Oriente. Russian Federation e Siria smentiscono questa fuga, ma il presidente siriano avrebbe già lasciato la capitale per timore dell'imminente attacco dell'esercito di Donald Trump. L'attacco è previsto nell'arco di 72 ore a partire dalla notte scorsa.

I primi screzi tra le due superpotenze sono iniziati al Consiglio di Sicurezza dell'Onu dopo la strage di Duma che, per cause ancora da chiarire, ha portato alla morte di centinaia di persone. Secondo il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, questa posizione sarebbe poco "costruttiva e vicino alla realtà". Mosca avverte che rispondera' a ogni missile e il presidente americano, Donald Trump, assicura che "arriveranno".

"La Russia giura di abbattere tutti i missili sparati contro la Siria". Attenzione massima quindi che ha già portato in queste ora diversi voli commerciali a evitare il quadrante siriano, scenario di possibili operazioni militari.

'Black Panther' Sinks 'Titanic' To Become Third-Biggest Domestic Movie In History
Black Panther is set to play for five days in Riyadh and will be swiftly followed by Avengers: Infinity War , which is being given a day-and-date release on April 26.

"I nostri rapporti con la Russian Federation sono peggiori di quanto sia mai stati, includendo la Guerra Fredda".

Davanti a queste notizie che continuano a rincorrersi in queste ore arriva anche la stizzita e preoccupante reazione del Cremlino. E Macron afferma che la Francia deciderà la risposta insieme a Usa e Gb.

Damasco ha definito una "pericolosa escalation" le minacce di attacco missilistico contro il suo territorio.

Share